javascript contador Skip to content

20 anni di Linux – Comunicare meglio nella salute

20 anni di Linux - Comunicare meglio nella salute

Nel corso della settimana, TeK segna il 20 ° anniversario di Linux, mettendo in evidenza una serie di progetti che, nelle aree più diverse, mostrano che il software libero è alla base dei servizi che usiamo ogni giorno, delle applicazioni che non ci servono o dei prodotti che sono affermati come veri successi commerciali. Sebbene l’opzione tecnologica non sia sempre ovvia per coloro che la vedono, o anche per coloro che la realizzano.

Siamo partiti da un esempio discreto che ha rappresentato, per l’entità che lo ha ospitato, un importante cambiamento nella capacità di interagire con i suoi interlocutori e di gestire i contenuti. Alla base del sito Web dell’Alto commissario per la salute – un’organizzazione che definisce e monitora le politiche strategiche nel area sanitaria: esiste una serie di tecnologie open source, che è arrivato alla piattaforma quando è stato ristrutturato per garantire un livello AA di accessibilità per i contenuti Web, come richiesto dalla legislazione per tutti i siti pubblici.

Nello stesso progetto, il CHA ha cambiato il disposizione sito Web, implementato un gestore di contenuti e adottato nuove funzionalità che ora consentono una maggiore interazione con il suo pubblico di destinazione, come l’invio newsletter, disponibilità di un’agenda dell’evento, supporto multilingue o gestione di siti multipli.

Sebbene WordPress non sia l’unico strumento open source utilizzato nel progetto, merita di essere evidenziato. La piattaforma open source per la pubblicazione di contenuti – basata su PHP e MySQL – ha iniziato a garantire le funzionalità di base del sito, per quanto riguarda la gestione dei contenuti. Flessibilità nell’integrazione di temi e plug-in ha aiutato il progetto a spostarsi un po ‘oltre e ad adattare una serie di nuove funzionalità che fino ad ora non erano supportate, come l’invio di newsletter, lo svolgimento di sondaggi online, tra gli altri.

“L’opzione per WordPress, ha anche permesso che nel corso dei due anni di vita del nuovo sito, si sia evoluto in modo significativo in termini di design o funzionalità o persino l’implementazione di nuovi micro-siti, in modo estremamente agile e veloce “, spiega Log, che ha implementato il progetto.

La società portoghese è una delle tante a favorire soluzioni open source. “Tutte le nostre soluzioni si basano sulla tecnologia open source, che ci consente di presentare proposte sicure e di alta qualità a prezzi competitivi”, difende José Ruivo, partner dell’azienda.

“Naturalmente, con tutta l’esperienza acquisita, siamo stati anche in grado di collaborare con la comunità open source e proviamo ogni volta che è possibile collaborare in modo da poter dare tutto ciò che abbiamo ricevuto”, aggiunge la stessa persona responsabile.

Due anni dopo l’implementazione del progetto, la nuova piattaforma ha più di 1500 articoli pubblicati. Abbonati di notiziario ce ne sono già più di 5.000.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico

Nota di scrittura: Nei prossimi giorni puoi seguire qui su TeK altri casi di implementazione di progetti open source in Portogallo, un’iniziativa che segna il ventesimo anniversario di Linux.