javascript contador Skip to content

Agenzia europea per l’infrastruttura IT operativa la prossima estate

Agenzia europea per l'infrastruttura IT operativa la prossima estate

Il Consiglio europeo ha infine adottato il regolamento che crea l’agenzia europea che gestirà le grandi infrastrutture di informazione dell’Unione europea. La nuova entità, annunciata due anni fa, dovrebbe iniziare a funzionare nell’estate del 2012.

Tra le infrastrutture monitorate dal nuovo ente, che assumerà la forma di un’agenzia di regolamentazione e di un ente europeo indipendente, vi sono i sistemi di informazione Schengen, EURODAC e VIS.

Con la sua creazione, verranno esplorate le economie di scala nel controllo della gestione dei tre principali sistemi di informazione relativi alla circolazione delle persone nell’UE.

L’obiettivo è che questa struttura unica semplificherà la gestione operativa di questi sistemi, rendendoli più efficienti e sicuri.

L’organizzazione sarà inoltre responsabile della gestione di altri sistemi IT che potrebbero sorgere in futuro, “nello spazio di libertà, sicurezza e giustizia”. Tuttavia, è garantito che tali integrazioni saranno soggette ad un’autorizzazione specifica da parte del Parlamento europeo e dei Consigli.

La nuova agenzia avrà sede a Tallinn, in Estonia, mentre le funzioni relative allo sviluppo e alla gestione operativa saranno svolte da Strasburgo, in Francia.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico