Alberto Souto de Miranda: il piano strategico del governo per il 5G sarà annunciato tra pochi giorni

Alberto Souto de Miranda: il piano strategico del governo per il 5G sarà annunciato tra pochi giorni

Durante una visita alla società di navigazione aerea pubblica NAV, Alberto Souto de Miranda ha rivelato che il governo presenterà il piano strategico per l’implementazione della tecnologia mobile di quinta generazione. “Sarà per giorni”, ha detto il sottosegretario di Stato e delle comunicazioni, citato da Lusa.

“Il progetto di risoluzione che definirà questa strategia è in sospeso davanti al Consiglio dei ministri e credo che lo sarà per giorni”, afferma, supportato dalla definizione di questioni relative allo spettro a dicembre da ANACOM. “Non posso ancora rivelare, ma non è rischioso dire che gli obblighi di copertura saranno selettivi, settoriali e graduali, per tappe fino al 2026”, fa avanzare Alberto Souto de Miranda.

Va ricordato che l’autorità di regolamentazione ha deciso di espandere il numero di lotti di frequenza disponibili per l’asta, previsto per aprile 2020. Ha inoltre avanzato la decisione di interrompere la previsione dell’esistenza di lotti regionali nello spettro relativo alla banda 2, 6 GHz, aumentando la disponibilità nelle operazioni nazionali a 400 MHz. Un’altra decisione è che la dimensione di ciascun lotto va da 20 MHz a 10 MHz, rendendo così disponibili più lotti per l’acquisto all’asta, aumentando nel contempo la flessibilità della scelta.

Durante il congresso APDC, il Segretario di Stato aveva già ammesso che ci sono stati ritardi nelle procedure del 5G, “ma non vi sono ancora ritardi sostanziali”. Al congresso, è stato persino rivelato che il governo ha deciso di abbandonare la revisione della legge sulle comunicazioni, andando avanti con il recepimento della direttiva europea, con il sostegno di ANACOM al fine di rispettare la scadenza prevista.