Amazon affitta e-book agli studenti

Amazon affitta e-book agli studenti

Amazon ieri ha aggiunto un nuovo servizio all’elenco delle offerte con cui ha cercato di garantire la leadership del mercato ebooks. Questa volta la novità intende attirare utenti tra gli studenti.

Un servizio per il noleggio di libri elettronici per Kindle, che consente agli studenti di accedere alle opere di cui hanno bisogno per un periodo di tempo limitato, invece di dover acquistare l’ebook (“libro di testo”) in questione, è il più recente scommessa.

I libri accademici possono essere noleggiati per periodi minimi di un mese, che possono quindi essere estesi pagando una tassa ogni giorno, spiega il produttore di Kindle, nella dichiarazione che accompagna il lancio.

Secondo la società, il noleggio consente di risparmiare fino all’80% di quello che sarebbe il prezzo del libro nella versione stampata ed è disponibile per le varie piattaforme che attualmente supportano i servizi Kindle, siano essi lettori dedicati o software per PC, Mac e dispositivi mobili.

Oltre ai costi associati, uno dei vantaggi evidenziati è la possibilità di creare appunti e segnalibri negli ebook noleggiati. Questi dati vengono conservati sui server di Amazon anche dopo che i libri sono stati “restituiti”. In questo modo, gli utenti potrebbero dover continuare ad avere accesso alle loro note – o persino tornare a utilizzare i “segni” lasciati nei libri nel caso in cui vengano nuovamente noleggiati.