Amazon ha nuove offerte illimitate per l'archiviazione su cloud

Amazon lancia il servizio di posta elettronica per le aziende

Amazon ha annunciato oggi il proprio servizio di posta elettronica rivolto alle aziende, rivaleggiando con giganti come Microsoft o Google. Questa sarà un’altra forma di business per quella che è la più grande piattaforma di e-commerce del pianeta.

WorkMail è la nuova risorsa del rivenditore e integrerà i servizi di posta elettronica e calendario, personalizzati per l’uso professionale. Secondo Peter De Santis, vice presidente di Amazon, questo era qualcosa che “i clienti hanno chiesto ripetutamente” e che ora sta per concretizzarsi.

WorkMail consente “agli utenti di inviare e ricevere e-mail, gestire contatti, condividere calendari e servizi di libri utilizzando le stesse applicazioni di posta elettronica che utilizzano oggi”, ha spiegato Amazon in una nota, esemplificando con piattaforme come Outlook.

Inizialmente, verrà offerto un pacchetto di 30 giorni per un massimo di 25 utenti. Se desiderano continuare con il servizio, le aziende saranno in grado di registrare ogni e-mail con una tariffa mensile di 4 dollari e un servizio di archiviazione di 50 GB su Zocalo, e possono anche optare per uno spazio di 200 GB con una registrazione mensile di 6 dollari per cassetta postale. .

Pur avendo come obiettivo principale il commercio elettronico, Amazon ha esplorato altre fonti di reddito. Nel terzo trimestre dell’anno, i servizi di archiviazione di file (Zocalo) e di database (Aurora) hanno generato un totale di 450 milioni di dollari per l’azienda. WorkMail è in beta per ora.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico