javascript contador Skip to content

Anacom richiede l’immediato miglioramento da parte di PT delle informazioni sulla DTT

Agualva-Cacém entra nell'era della televisione digitale terrestre

Alcuni mesi prima della disattivazione del segnale televisivo analogico, che richiederà il passaggio alla televisione digitale terrestre, Anacom ha identificato i difetti nelle informazioni fornite da Portugal Telecom in merito al servizio e richiede un miglioramento immediato.

Tra i difetti delle informazioni vi è quello relativo alla sovvenzione dei decodificatori. PT – l’operatore che ha vinto la licenza DTT in Portogallo – deve informare quali gruppi hanno diritto alla sovvenzione, i valori applicabili e le procedure per ottenere sconti sui prezzi delle attrezzature.

Queste informazioni devono essere chiare per i luoghi in cui il segnale arriva via radio e anche dove è possibile solo la sintonizzazione satellitare, facendo riferimento al fatto che vi è una partecipazione congiunta all’acquisto e all’installazione della ricezione della televisione satellitare digitale.

Portugal Telecom dovrà inoltre rivedere le procedure per l’accesso alla sovvenzione. Anacom afferma che non è possibile richiedere una copia del conto economico e l’indicazione del numero di conto bancario (NIB). La prova dell’indirizzo sarà disponibile anche tramite bolletta del gas o servizi di comunicazione elettronica.

In un comunicato stampa, l’autorità di comunicazione afferma che “le azioni di ispezione che hanno individuato difetti nelle informazioni fornite al pubblico da Portugal Telecom, il che è ingiustificabile, dato che l’avvio della disconnessione del segnale televisivo analogico a livello nazionale avverrà entro sette mesi “.

Anacom ora desidera che PT renda le informazioni fornite nei vari mezzi di divulgazione più chiare e più accurate, compresi il centro di contatto, il sito Web e i negozi PT.

Si ricorda che fino ad aprile 2012 il segnale televisivo analogico verrà disattivato, ma che il processo è già iniziato ad Alenquer e sta proseguendo ad Agualva-Cacém il 16 giugno.