javascript contador Skip to content

Anche il sito Web Sony Portugal è stato vittima di attacchi

Anche il sito Web Sony Portugal è stato vittima di attacchi

Il sito Web Sony Music Portugal è stato anche vittima di un attacco informatico, riferisce oggi la stampa internazionale. L’episodio è stato rilasciato dallo stesso aggressore, che la settimana scorsa aveva anche attaccato il sito Web Sony Europe.

Secondo lui, l’attacco è stato moderato e non mirava a esporre l’intero database, ma solo una parte di esso, rivelando una singola tabella di indirizzi e-mail.

L’attaccante – un libanese – afferma di aver trovato tre falle nella sicurezza sul sito Web locale del produttore giapponese – Sony Music. I difetti sono SQL injection, XSS (cross-site scripting) e iFrame injection.

Contattato da TeK, Sony Portugal non è disponibile a commentare la questione, indicando che il portavoce della società sarà in riunione durante il giorno.

Attacchi successivi

Sony è stata vittima di dozzine di attacchi informatici da metà aprile, quando ha dovuto chiudere il servizio online associato alle console del marchio, dopo un massiccio attacco alla piattaforma che ha reso vulnerabili i dati di migliaia di utenti.

Successivamente, la società è stata oggetto di altri attacchi diretti a diverse aree di business. Ciò che i vari attacchi hanno in comune è il fatto che cercano di esporre i dati dagli utenti o dall’azienda stessa, sollevando dubbi sull’investimento del produttore giapponese in sicurezza e protezione dei dati per i suoi utenti.

Il gruppo che ha effettuato due degli attacchi più recenti alla società, LulzSec, ha rilasciato dichiarazioni precise al riguardo, dopo l’attacco della scorsa settimana contro il sito Web della Sony Pictures. Lo stesso gruppo è tornato al carico all’inizio di questa settimana, questa volta attaccando il sito Web BMG.