Diolinux

Anonimo dirotta i computer Anatel

Pubblicato il gruppo hacktivista, AnonymousBR sulla tua pagina Facebook che è in possesso di diversi computer Anatel, “dirottato” attraverso a ransomware. Saperne di più:

Secondo una nota sulla fanpage del gruppo, Anonymous ha fatto irruzione nei computer di Anatel e ha distribuito a ransomware. Questo tipo di attacco è diventato popolare negli ultimi anni su Internet, dove l’attaccante schiera un tipo di attacco il malware (il ransomware) che crittografa i dati del computer della vittima e solo una rilascia in una condizione, di solito denaro, normalmente pagata in bitcoin, tuttavia, questo è il caso di Anatel.

Leggi la nota pubblicata da Anonymos per intero:

“Saluti, legione.

Fanculo Anatel.

Dopo aver chiuso il sito per una settimana …

Dopo aver violato il database dell’agenzia …

Dopo la sofferenza #exposed di tutto il consiglio di amministrazione e gestisce …

Dopo che abbiamo sorpreso i dipendenti Anatel a visitare i siti di tradimento …

Ecco, oggi, 1 luglio 2016, abbiamo inaugurato una nuova fase nelle azioni degli hackattivisti per la libertà di informazione in Brasile.

Poche ore fa, diversi computer Anatel precedentemente identificati come obiettivi strategici da Anonimo hanno subito un attacco Ransomware, il cui obiettivo è quello di addebitare all’agenzia una posizione ferma, immutabile e permanente alla fine del franchising di dati Internet fisso.

Per chi non lo sapesse, Ransomware è un tipo di “virus” che dirotta e crittografa completamente il PC della vittima, richiedendo una password per sbloccarlo. Non è noto, fino ad oggi, decifrare quella password.

Negli ultimi anni, gli attacchi Ransomware sono stati utilizzati a scopo di lucro. I cracker hanno inviato il virus ad aziende e grandi aziende, chiedendo un valore di riscatto per la password che sblocca i loro file.

Tuttavia, poiché siamo un’idea che lotta per la giustizia e non per i soldi, chiediamo che Anatel agisca e proibisca permanentemente il limite fisso del franchising di Internet, un desiderio dei principali operatori.

Abbiamo la password per il rilascio dei PC infetti di Anatel e la renderemo pubblica solo dopo aver risolto correttamente questo problema e Internet fisso in Brasile è veramente gratuito e illimitato.

Siamo anonimi.

Non perdoniamo.

Aspettaci. “