Apple e Microsoft nell'elenco degli investitori del megafondo creato da SoftBank per le startup

Apple e Microsoft nell’elenco degli investitori del megafondo creato da SoftBank per le startup

SoftBank ha chiuso il secondo round di raccolta fondi nell’ambito del programma Vision Fund II, che mira a investire in startup. Tra gli investitori, il gigante giapponese delle telecomunicazioni comprendeva Microsoft, Apple, Foxconn e altri partner tecnologici. La società ha raccolto 108 miliardi di dollari che verranno poi investiti in diverse società con potenzialità che stanno muovendo i primi passi, afferma Business Insider.

Il primo programma di investimenti del Vision Fund è stato la “miccia” degli attuali grandi nomi nel settore tecnologico, come Uber, Slack e WeWork, che saranno presto lanciati in borsa. Il primo investimento è stato anticipato dal miliardario giapponese Masayoshi Son, CEO di SoftBank, che ha investito nel fondo circa 100 miliardi della sua fortuna dal suo lancio nel 2017.

Nel secondo round, SoftBank ha investito 38 miliardi, avendo ottenuto il sostegno di altre banche, come Mizuho Bank, Sumitomo Mitsui Trust, tra le altre entità bancarie internazionali.

Secondo Business Insider, Masayoshi Son ha convinto Microsoft a investire nel fondo promettendo che avrebbe convinto le sue 75 società in portafoglio a spostare le sue operazioni dai servizi Web di Amazon al cloud di Microsoft Azure. I dati sugli investimenti di Microsoft non sono ancora stati resi noti.