javascript contador Skip to content

Apple vuole schede SIM più piccole

15 miliardi di applicazioni scaricate dall'Apple Store

Apple sta proponendo la creazione di un nuovo formato per schede SIM, di dimensioni inferiori. Le voci indicano che dietro la proposta è l’intenzione del produttore di lanciare dispositivi ancora più sottili.

È confermato, infatti, l’inserimento della richiesta di approvazione della nuova norma presso l’ETSI, l’organismo europeo responsabile delle norme nel settore delle telecomunicazioni, che, tuttavia, aggiunge che la decisione sull’opportunità di procedere con la richiesta non è stata ancora presa.

“Se vi sono forti divergenze tra le società del settore che partecipano al comitato, il processo di approvazione può richiedere del tempo, per un anno o più. Tuttavia, quando vi è consenso, la decisione viene presa in pochi mesi”, ha spiegato un portavoce dell’ETSI, citato dalla stampa internazionale.

Apple, tuttavia, sembra aver già iniziato a garantire il supporto necessario per il nuovo formato da diversi operatori di telecomunicazioni, con i quali ha parlato nelle ultime settimane.

Le informazioni sono state avanzate nelle dichiarazioni all’agenzia Reuters da un dirigente Orange, che ha già reso noto che l’operatore supporta la strategia.