javascript contador Skip to content

Assistenti di imbarco virtuale per test all’aeroporto di Orly

Assistenti di imbarco virtuale per test all'aeroporto di Orly

L’aeroporto di Orly, in Francia, sta testando l’uso degli aiuti virtuali per l’imbarco, utilizzando ologrammi che accolgono i passeggeri, piuttosto che i dipendenti che sono normalmente collocati accanto alle porte di imbarco.

L’esperienza è andata avanti per circa un mese in una delle sale di partenza dell’aeroporto che è stata recentemente ristrutturata, ricevendo gli agenti di imbarco olografici, afferma l’Associated Press Agency, che è anche l’autore delle fotografie che sono state diffuse su Internet.

Immagine della stampa associataImmagine della stampa associata

Il sorriso è garantito quando l’assistente virtuale “riceve” i viaggiatori, che normalmente reagiscono con la stranezza, come mostrato nel video ITNnews che riproduciamo di seguito.

L’ologramma 2D è un’immagine video preregistrata e proiettata su un pezzo di plexiglass a forma umana. I funzionari dell’aeroporto sperano che questo sistema aiuti i passeggeri con i tempi del loro volo, anche se non possono ancora convalidare i biglietti.

Per ora, le notizie indicano che per gli ologrammi devono essere presentati al momento giusto (quando i voli iniziano l’imbarco) è ancora necessario che un operatore umano prema il pulsante destro …

Scritto ai sensi dell’Accordo ortografico