Attacco anonimo PayPal il giorno della pirateria informatica

Attacco anonimo PayPal il giorno della pirateria informatica

(Aggiornato) Il gruppo di attivisti online Anonymous afferma di aver attaccato con successo PayPal e ottenuto circa 28.000 parole chiave di servizio e altre informazioni sulla registrazione di utenti e dipendenti. Un portavoce di PayPal ha tuttavia dichiarato che non c’erano prove di questo attacco.

Il 5 novembre è stato scelto dal gruppo Anonymous come giorno di protesta, sia online che nella “vita reale”. Nel campo che conoscono meglio, Internet, il gruppo di hacker ha pianificato una serie di attacchi a entità e società conosciute che mostrano la fragilità della sicurezza sulla rete mondiale contro l’azione del gruppo.

Uno degli obiettivi già attaccati e con maggiore rilevanza sembra essere Paypal, secondo ZDNet. Il gruppo afferma l’esistenza di un attacco e la presunta pubblicazione di migliaia di dati personali riguardanti utenti e dipendenti dell’azienda, ma un portavoce del servizio di pagamenti digitali di eBay ha dichiarato che non vi erano prove concrete dell’attacco.

Alcuni dei collegamenti che contenevano le informazioni sono stati disattivati, ma altri sono ancora online qui e qui. Cogli l’occasione per confermare che la tua e-mail è nell’elenco pubblicato, soprattutto perché abbiamo trovato alcuni indirizzi di domini portoghesi.

Anonimo (1)

Anonimo, attraverso il gruppo Par: AnoIA, rivendica ancora la paternità di un attacco all’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE), che cerca di richiamare l’attenzione sulla presunta manipolazione dei risultati nelle elezioni ucraine.

Anonimo (2)

Anche Symantec, TrapWire e INDECT, entità collegate all’area della sicurezza digitale, sono state prese di mira. Nel caso di Symantec, l’attacco è stato effettuato dal gruppo Hack The Planet (TP), che ha rivelato di non avere alcuna connessione con Anonimo. Ci sono anche registrazioni di attacchi su alcuni siti della rete televisiva americana NBC, su siti collegati alla cantante Lady Gaga, ImageShack, e sui siti del governo australiano e sulle pagine del governo colombiano.

Il social network Twitter viene utilizzato da diversi gruppi e dai loro sostenitori per trasmettere informazioni e collegamenti riguardanti nuove invasioni e informazioni rivelate.

Anonimo (3)

Secondo la stampa specializzata, Anonymous intende effettuare un attacco su larga scala su Facebook e Zynga, due piattaforme social su cui gli utenti trascorrono gran parte del loro tempo. Nel 2011, e lo stesso 5 novembre, Anonymous aveva anche minacciato un attacco al social network di Mark Zuckerberg ma a quella data non è stata registrata alcuna anomalia.

Al di fuori di Internet, è prevista anche una protesta presso il Parlamento inglese in Inghilterra, dove la maggior parte dei protestanti deve indossare la maschera bianca di Guy Fawkes, meglio conosciuta come la maschera del film “V for Vendetta”. Il 5 novembre è stato il giorno in cui Guy Fawkes e il suo gruppo hanno cercato di far saltare in aria il parlamento inglese, e ora è designato come “giorno anonimo”.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico

Nota editoriale: la notizia è stata aggiornata con nuove informazioni riguardanti un altro elenco di indirizzi.