javascript contador Skip to content

Azienda portoghese crea social network per l’innovazione

Azienda portoghese crea social network per l'innovazione

Si chiama Inocrowd, è stato sviluppato da un avviare con lo stesso nome e si presenta come una rete in linea che consente alle aziende di cercare innovazione e tecnologia dai ricercatori universitari di tutto il mondo.

Questo servizio, considerato dai suoi promotori come Facebook per l’innovazione, funziona come un social network basato sul modello crowdsourcing, in cui si cercano conoscenze al di fuori dell’organizzazione aziendale.

A partire da mercoledì prossimo, il nuovo strumento mira ad aiutare le aziende a “cercare la folla” di ricercatori scientifici e tecnologici, specialisti di marketing, ricerca e design o persino dei tecnici nei metodi di organizzazione gestionale, l’innovazione richiesta per i loro prodotti, per i loro processi interni.

Salute, energia, distribuzione alimentare, servizio pubblico e telecomunicazioni sono le aree in cui il portale ha una base installata di 80 milioni di potenziali “risolutori“(ricercatori) e che avrà, sin dall’inizio, la collaborazione di Linkedin.

Con oltre 100 potenziali aziende nazionali come clienti e dozzine di università straniere e praticamente tutti gli istituti nazionali di istruzione superiore come associati sul suo portale, Inocrowd è nato a gennaio di quest’anno ed è nato dall’idea di un gruppo di tre ex studenti di VIII MBA di AESE / IESE – School of Management and Business, con la partecipazione di due capitali di rischio: Naves SCR e InovCapital.

Presente solo in Portogallo, questa società si sta preparando ad entrare negli Stati Uniti, in Brasile, in India, in Finlandia e in altri paesi del Nord Europa, presto con il concetto di “rivoluzionare il mercato dell’innovazione attraverso partenariati tra aziende che devono innovare e ricercatori. da tutto il mondo”.

L’idea si è sviluppata avviare questo mese ha vinto il Premio Movimento Milénio, un’iniziativa congiunta Expresso e Millennium bcp che cerca “soluzioni con un futuro che abbiano un impatto sulla vita”, nonché il 5 ° DNA Cascais Business Ideas Contest, un grappolo delle PMI.