javascript contador Skip to content

Azienda tecnologica portoghese nel progetto di sicurezza internazionale

La Terra "rilascia gas" verso la Luna ogni mese

La società portoghese Critical Software è una delle aziende a far parte del consorzio internazionale responsabile del progetto pSHIELD, dedicato alla creazione di un’architettura multistrato affidabile per i sistemi embedded.

Il lavoro della squadra nazionale si concentrerà su “analisi e specifiche dei requisiti e sviluppo di un sistema che consente, attraverso la crittografia, di fornire sicurezza per l’architettura proposta”, ha spiegato Rui Cordeiro, direttore della Business Unit di Critical Software.

L’obiettivo del progetto pSHIELD – la cui validazione comporterà il monitoraggio dei treni merci che trasportano merci pericolose – è definire una struttura che consenta di migliorare il livello di sicurezza dei sistemi embedded, riducendo al contempo i costi di progettazione e sviluppo “, fa avanzare la tecnologia in un comunicato stampa.

La ricerca contribuirà anche a “ridurre drasticamente” i cicli di sviluppo “, poiché i processi di qualificazione, (ri) certificazione e (ri) validazione saranno più rapidi, più facili e più ampiamente accettati”, aggiungono i responsabili.

I sistemi integrati, che si caratterizzano per essere dedicati a funzioni specifiche, in sistemi chiusi di difficile accesso, vedono questo accesso fisico esclusivo e sicuro sempre meno garantito, difendono gli esperti.

Il progetto affronta le sfide poste dall’attuale panorama tecnologico, concentrandosi sulla costruzione di “una struttura che incorpori le preoccupazioni in materia di sicurezza, privacy e affidabilità nel contesto dei sistemi integrati in modo” integrato “(integrato) anziché” aggiuntivo ” ” (complementare)”.

Questa struttura si basa sulla progettazione e lo sviluppo di interfacce aperte e affidabili che consentono una composizione, sia statica che dinamica, di tecnologie come la crittografia, l’instradamento sicuro, le regole semantiche e l’autenticazione.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico