javascript contador Skip to content

C’è fumo bianco nella controversia sui brevetti tra LG e Sony

Intel e Red Hat investono insieme in Big Data

Sony e LG hanno raggiunto un accordo che ribalta le cause di violazione dei brevetti incrociate che le società hanno avviato tra loro. Il conflitto tra i due produttori ha coinvolto diversi prodotti e tecnologie e ha portato ad azioni legali in diversi paesi.

L’accordo raggiunto, già confermato da entrambi, risolve le controversie tra produttori nell’area nell’area dei dispositivi audiovisivi, Blu-ray o smartphone.

Va ricordato che i problemi tra Sony e LG sono iniziati con la fine dell’accordo di licenza tra brevetti stipulato tra loro e che è scaduto tre anni fa, senza essere rinnovato nel frattempo.

Tra le azioni più recenti nella battaglia legale vi è la richiesta da parte della Sony alla Commissione commerciale internazionale degli Stati Uniti di bloccare la vendita di LG Rumor Touch e altri smartphone del produttore nel paese.

Da parte sua, LG ha accusato Sony di aver violato i suoi brevetti con la tecnologia video Blu-ray utilizzata su PlayStation 3. Con queste accuse, infatti, è riuscita a sospendere la vendita della PS3 in Europa a marzo, quando ha ottenuto una misura precauzionale attraverso una corte dell’Aia.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico