Cisco risolve i problemi di sicurezza nella soluzione di telepresenza

Cisco risolve i problemi di sicurezza nella soluzione di telepresenza

Cisco ha lanciato un avviso agli utenti delle sue soluzioni di telepresenza. I clienti dovrebbero aggiornare il prodotto, che era l’obiettivo di una serie di correzioni dopo che l’azienda ha identificato i difetti in vari componenti della piattaforma.

Sono stati rilasciati quattro aggiornamenti che risolvono i difetti che, una volta sfruttati, possono consentire l’esecuzione di codice in remoto, tra gli altri rischi.

I componenti di TelePresence Manager, Recording Server, Multipoint Switch e TelePresence Immersive Endpoint System sono quelli individuati dai difetti ora corretti da Cisco.

L’aggiornamento di sicurezza di Cisco arriva nella stessa settimana in cui Microsoft ha anche rilasciato una serie di patch, come parte della solita Patch martedì. Il proprietario di Windows ha pubblicato nove bollettini sulla sicurezza che includono correzioni per vulnerabilità critiche in Windows e Internet Explorer, dove esiste anche il rischio di eseguire codice in modalità remota.

Cisco mantiene un forte impegno nell’area video, con un’offerta completa sul mercato da diversi anni, che è stata aggiornata e integrata con altre soluzioni di comunicazione aziendale.

I risparmi sui costi che le soluzioni di videoconferenza consentono sono uno degli argomenti del produttore, che quest’anno ha rafforzato ancora di più gli investimenti nell’area con l’acquisto di NDS per $ 5 miliardi. Acquisito a marzo, NDS sviluppa software video e sistemi di gestione dei contenuti digitali per operatori di televisione a pagamento.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico

Cristina A. Ferreira