javascript contador Skip to content

Deutsche Telekom e France Telecom collaborano per ridurre i costi

Il Portogallo non traspone le nuove regole per le telecomunicazioni

Deustche Telekom e France Telecom-Orange andranno avanti quest’anno con la creazione di un joint venture per gli investimenti delle società in attrezzature e infrastrutture per le telecomunicazioni.

La partnership è stata annunciata oggi, in una dichiarazione congiunta di società tedesche e francesi, che affermano di aver raggiunto un accordo preliminare in materia. L’accordo finale sarà firmato nell’ultimo trimestre del 2011, hanno aggiunto.

Lo scopo di joint venture, dove ciascuna delle società avrà una partecipazione del 50%, è risparmiare denaro sull’acquisizione di apparecchiature di rete e piattaforme di servizio, con un importo complessivo risparmiato pari a 1,3 miliardi di euro all’anno – alla fine di tre anni.

Per France Telecom-Orange il volume di risparmi sarà di 900 milioni di euro e Deutsche Telekom dovrebbe risparmiare altri 400 milioni di telecomunicazioni dettagliate – che ha anche unito le sue attività di telefonia mobile nel Regno Unito, dove, dalla fine del 2009, opera sotto il nome di Every Everywhere.

Il nuovo joint venture avrà due aree operative, in Germania (Bonn) e Francia (Parigi), anche con l’obiettivo di condividere reti telefoniche in Europa, reti di comunicazione senza fili e servizi di comunicazione tra macchine (M2M), come anticipato.