javascript contador Skip to content

Europa e Stati Uniti definiscono principi comuni per rafforzare le TIC

Europa e Stati Uniti definiscono principi comuni per rafforzare le TIC

La Commissione europea e gli Stati Uniti hanno definito un accordo di dieci principi per promuovere gli scambi di prodotti e servizi relativi alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC).

Istituite nell’ambito del Consiglio economico transatlantico, queste misure saranno promosse in tutto il mondo con l’obiettivo di sostenere lo sviluppo di reti e servizi TIC globali e consentire ai fornitori di competere su un piano di parità con gli operatori locali.

“Questi principi, che sia l’UE che gli Stati Uniti cercheranno di integrare nei loro accordi commerciali con altri paesi, contribuiranno a garantire che le regole commerciali siano utilizzate come strumento efficace per l’apertura dei mercati delle TIC in tutto il mondo, a beneficio di tutti. imprese e consumatori “, afferma il commissario europeo Neelie Kroes.

Le pratiche comuni stabilite comprendono la promozione della trasparenza, le reti aperte, l’uso non discriminatorio delle infrastrutture locali e l’uso efficiente e non discriminatorio dello spettro.

L’accordo comprende anche la garanzia di indipendenza degli organismi di regolamentazione competenti, la promozione di servizi di telecomunicazione competitivi e la cooperazione internazionale per promuovere l’alfabetizzazione digitale nei paesi terzi, tra gli altri aspetti.

“L’applicazione di questi principi da parte di altri paesi in tutto il mondo non solo consentirà alle società dell’UE e degli Stati Uniti di beneficiare di maggiori opportunità commerciali, ma porterà anche le persone che vivono in quei paesi a beneficiare di prezzi ICT più competitivi, nonché così come l’accesso a una serie più diversificata di tecnologie “.