Facebook annuncia modifiche alla politica pubblicitaria per evitare interferenze elettorali

Facebook annuncia modifiche alla politica pubblicitaria per evitare interferenze elettorali

Pertanto, la società ha anche deciso di introdurre modifiche per evitare la ripetizione di questo tipo di situazioni, tra cui evitare la segmentazione degli annunci rendendo la pubblicità più trasparente e rafforzando il sistema di revisione degli annunci, sia automatico che umano.

Gli aggiornamenti delle norme sugli annunci includono anche un restringimento delle restrizioni sui contenuti, garantendo che coloro che non soddisfano gli standard della community non possano essere utilizzati per indirizzare gli annunci. Questi contenuti si riferiscono ad attacchi a persone basati su razza, etnia, nazionalità, appartenenza religiosa, orientamento sessuale, sesso, genere, tra gli altri.

Si ricorda che, a seguito dell’accusa del Cremlino di influenzare le elezioni statunitensi attraverso una campagna di diffusione di notizie false, Facebook, Google e Twitter sono stati chiamati a testimoniare.