Facebook apre un negozio di articoli da regalo online negli Stati Uniti

Facebook apre un negozio di articoli da regalo online negli Stati Uniti

Facebook ha aperto ieri regali, una nuova area all’interno del social network che consente agli utenti di acquistare e offrire regali reali ai loro amici virtuali. Il negozio è disponibile solo per un numero limitato di utenti negli Stati Uniti, ma verrà progressivamente esteso a tutti i paesi in cui è presente Facebook.

Ciò rappresenta la seria spinta di Facebook verso l’e-commerce, sfruttando l’acquisizione di Karma, una piccola azienda di San Francisco, all’inizio di quest’anno. Il social network aveva già mantenuto, tra il 2007 e il 2010, un negozio online con il nome di Gifts, ma aveva venduto solo prodotti virtuali.

Per ora cioccolatini, orsacchiotti, gelati gourmet, fiori, apparecchiature elettroniche e dolci sono disponibili nel negozio, ma Facebook sta lavorando per espandere la rete di partner e ha persino una pagina in cui le aziende possono mostrare il loro interesse ad associarsi vai a Regali e offri i tuoi prodotti qui. Ovviamente Facebook manterrà una parte del valore delle vendite, ma la percentuale della commissione non è stata rivelata.

L’icona Regali inizierà a comparire sulle pagine di Facebook, in seguito alle notifiche di compleanni e altri eventi importanti, consentendo l’invio di regali. I destinatari devono solo confermare l’indirizzo dove desiderano ricevere l’offerta e in alcuni casi possono persino cambiare il regalo scelto, ad esempio il gusto delle torte o il colore del peluche.

regali di Facebook

Il pagamento per il regalo scelto può essere effettuato immediatamente o solo quando l’amico accetta l’offerta. La spedizione è garantita “in pochi giorni”.

Esistono già su Facebook diverse iniziative di aziende che cercano di sfruttare la popolarità del social network per commercializzare i loro prodotti e sono stati creati anche alcuni “centri commerciali”, un mercato che è ora minacciato dall’iniziativa Facebook che offre un’esperienza molto più integrata .

Scritto in base al nuovo accordo ortografico

Fatima Hunter