javascript contador Skip to content

Facebook racconterà la storia della tua vita

La maggior parte degli utenti di Facebook accede già alla rete tramite telefono cellulare

Facebook ha tenuto ieri la quarta edizione della sua conferenza annuale, rivolta alla comunità degli sviluppatori. La grande novità dell’evento F8 tanto atteso è stato il rinnovo della pagina del profilo del social network, che dovrebbe essere visibile in poche settimane con il lancio della notizia in beta.

L’idea di questa riformulazione, come spiegato da Mark Zuckerberg, che ha assunto la presentazione, è consentire all’utente di fare la storia della sua vita sul social network e disporla in una sequenza temporale infinita. In altre parole, in una sequenza temporale in cui si adattano tutti gli eventi che l’utente considera rilevanti nella sua storia, oltre alle registrazioni dell’attività che stava assicurando sul social network.

In qualsiasi momento, sarà possibile aggiornare le informazioni e arricchirle con più foto o altri dati. L’attività recente dell’utente verrà sempre evidenziata. Mentre la cronologia si allontana, l’idea è quella di trovare un riassunto dei momenti che hanno segnato la vita dell’utente, come si può vedere in questo video di presentazione.

Il recente rinnovo della piattaforma di sviluppo delle applicazioni per i partner ha anche permesso di presentare notizie all’evento e una serie di nomi rilevanti nell’area dei contenuti erano presenti per pubblicizzare nuove applicazioni che portano film, libri o giornali nel social network, pronti per essere più condiviso e commentato finora.

Il Wall Street Journal – che TeK aveva già menzionato ieri – è un esempio, ma ce ne sono altri. Netflix, Hulu e Spotify (che era già sul social network da alcuni mesi) sono tra i partner che sfruttano l’evoluzione di Open Graph già in una prima fase. La piattaforma supporterà una maggiore interazione tra i membri della rete per quanto riguarda l’uso delle applicazioni e consentirà una maggiore diversità di commenti, oltre al gusto tradizionale.

Durante la presentazione, è stato rivelato che Facebook sta già raggiungendo 800 milioni di utenti in tutto il mondo e che recentemente l’azienda è riuscita a unirsi, nello stesso giorno, a 500 milioni di utenti nel servizio.

Vale anche la pena notare che le notizie presentate da Facebook vengono rivelate nella stessa settimana in cui Google + si apre al mondo e non ha più accesso limitato agli utenti invitati e in cui, Facebook stesso, aveva già presentato diverse notizie.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico