javascript contador Skip to content

Flaw in Flash consente l’accesso alle apparecchiature da parte di terzi

Flaw in Flash consente l'accesso alle apparecchiature da parte di terzi

Adobe ha avvertito di una “importante” vulnerabilità in Flash che potrebbe compromettere la sicurezza degli utenti di software su computer Windows, Mac, Linux e Solaris e anche smartphone Android.

Il fallimento di copione riguarda le versioni 10.3.181.16 e precedenti di Flash Player per Windows, Macintosh, Linux e Solaris e Flash per Android nella sua versione 10.3.181.16 e precedenti, dettagli dell’azienda, in un messaggio pubblicato online.

L’avviso viene fornito con l’aggiornamento per Flash Player 10.3.181.22, che gli utenti di computer possono scaricare dal sito Web di Adobe.

I possessori di telefoni con il sistema operativo mobile di Google dovrebbero controllare Android Market per l’aggiornamento a Flash 10.3.185.22 per Android, previsto per la fine di questa settimana.

Secondo il produttore, gli utenti dovrebbero procedere con l’aggiornamento il prima possibile, poiché ci sono indicazioni che il difetto viene sfruttato, consentendo a terzi di accedere ai dispositivi infetti e diffondere la minaccia.

L’infezione si verifica quando l’utente visita un sito Web con codice dannoso e una volta attaccato, i sistemi possono essere utilizzati per accedere ad altri siti Web, e-mail e applicazioni utente. Secondo Adobe, gli utenti sono attratti da questi siti dannosi attraverso link inviato via email.