javascript contador Skip to content

Giornata delle telecomunicazioni contrassegnata con diverse iniziative

Giornata delle telecomunicazioni contrassegnata con diverse iniziative

Martedì 17 maggio si celebra un’altra Giornata della società delle telecomunicazioni e dell’informazione. L’evento è stato istituito dalle Nazioni Unite (ONU) e si svolge in varie parti del globo, in particolare in Portogallo, dove le iniziative continuano fino alla fine del mese.

La Portuguese Communications Foundation promuove l’apertura dell’FPC Living Lab, uno spazio aperto alla ricerca e allo sviluppo di prodotti e servizi nell’area delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. La stessa organizzazione presenterà anche la versione 5.0 di Casa do Futuro.

UMIC – Agenzia della società della conoscenza, è anche associata alle celebrazioni. Come nelle precedenti occasioni, l’Internet Spaces Network sarà uno dei protagonisti tra le iniziative pianificate e spetta a voi includere azioni di sensibilizzazione e promozione dell’uso di Internet e delle TIC nel tema che funge da motto per l’edizione 2011 della Giornata mondiale delle telecomunicazioni. .

Le azioni concrete incluse in questa iniziativa (più di 120) proseguiranno fino alla fine di maggio e possono essere consultate sulle pagine di notizie del portale Internet Rede de Espaços.

L’associazione civica APDSI ha anche deciso di unirsi alle celebrazioni e ha programmato per martedì la presentazione della decima posizione del gruppo ad alto livello (GAN), nonché la presentazione di una nuova versione del Glossario della società dell’informazione.

Va notato che il tema scelto per le celebrazioni della Giornata mondiale delle telecomunicazioni nel 2011 è “Migliore qualità della vita nelle comunità rurali con le TIC” (“Migliore vita nelle comunità rurali con le TIC”, nel titolo originale) e mira a evidenziare ruolo importante delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) come catalizzatori per promuovere la qualità della vita delle persone, della società e dell’economia nel contesto rurale, migliorando una migliore qualità della vita, combattendo la povertà, l’analfabetismo e l’esclusione sociale, i suoi promotori.