javascript contador Skip to content

Gli hacker affermano di aver violato la sicurezza di Apple

Gli hacker affermano di aver violato la sicurezza di Apple

Il gruppo AnonymousIRC ha annunciato ieri di essere riuscito a violare la sicurezza di Apple e di dimostrare che ha pubblicato 26 nomi utente e password online presumibilmente ottenuti in questo attacco. Le informazioni sono state rilasciate dall’account Twitter del gruppo che afferma di unire Anonymous e LulzSec.

Questo sembra essere l’obiettivo più recente della campagna Anti-Sec, lanciata dal nuovo gruppo, ma nel breve messaggio Twitter attraverso il quale divulga gli indirizzi, AnonymousIRC sembra anche dimostrare che ora sta mettendo il suo “impegno” altrove, e che non c’è interesse a continuare ad attaccare Apple.

Dopo che gli attacchi LulzSec hanno segnato l’agenda sulla sicurezza IT nelle ultime settimane, colpendo un certo numero di società private ed enti pubblici, il gruppo di hacker AnonymousIRC mantiene la campagna che mira a mantenere l’operazione Anti-Sicurezza e difendere il manifesto promosso da LulzSec, che nel frattempo attività “chiusa”.

L’attacco è stato inizialmente riportato da The Hacker News, ma diversi media statunitensi hanno riportato la notizia ieri, incluso il New York Times. Apple non commenta la violazione della sicurezza che può influire sulla sua immagine, soprattutto in un momento in cui la società si sta preparando ad estendere i suoi servizi di cloud computing con iCloud.

La scorsa settimana un altro gruppo di hacker, l’YGN Ethical Hacker Group, ha riferito di aver identificato le vulnerabilità su un sito di sviluppo Apple e lo scorso venerdì 1 luglio ha aggiornato le informazioni.