Gli scienziati portoghesi imparano a programmare

Gli scienziati portoghesi imparano a programmare

Settanta ricercatori portoghesi impareranno a programmare computer in grado di eseguire trilioni di calcoli al secondo. L’iniziativa coinvolge il Texas Advanced Computer Center (TAAC), uno dei centri più rispettati al mondo nel campo dell’informatica avanzata, e Nvidia, nota per le sue schede grafiche.

Il “corso” si svolgerà il 6, 7 e 8 luglio, presso il Dipartimento di Ingegneria Informatica dell’Università di Coimbra (UC), ed è organizzato in collaborazione con COLAB, l’ente che gestisce il protocollo firmato tra il governo portoghese e l’Università del Texas-Austin.

Con l’iniziativa, si prevede che gli scienziati portoghesi interessati acquisiscano conoscenze avanzate nelle tecniche di programmazione di supercomputer basate su GPU.

“Questa conoscenza è essenziale in diverse aree dell’informatica e l’adesione dei ricercatori nazionali è molto positiva”, afferma la persona responsabile dell’organizzazione del corso intensivo di supercomputer avanzato, Luís Moura e Silva, professore alla Facoltà di Scienze e Tecnologia dell’Università di Coimbra (FCTUC) .http: //www.uc.pt/fctuc/dei/gpu2011

Come progettare una GPU o come sviluppare algoritmi paralleli in CUDA – l’architettura informatica di Nvidia – saranno alcuni dei temi delle sessioni fornite dagli esperti di TAAC e del produttore.