Gli scienziati sviluppano occhiali che "leggono i pensieri"

Gli scienziati sviluppano occhiali che “leggono i pensieri”

Comunicare tramite telepatia o leggere i pensieri di qualcuno sarà ancora possibilità oltre la portata dei comuni mortali, ma il compito di interpretare ciò che gli altri stanno pensando a ciò che diciamo sembra essere una realtà solo a distanza da un prototipo.

Un team di scienziati del MIT e dell’Università di Cambrigde ha creato occhiali speciali che analizzano le espressioni facciali della persona con cui stai parlando, fornendo all’utente indicazioni su come reagisce l’interlocutore alle sue parole.

Tramite le cuffie, chiunque indossa gli occhiali viene informato sul modo in cui la conversazione viene interpretata e ricevuta dalla persona con cui parla, sapendo, ad esempio, se è noioso, stanco o si diverte. di fronte a te.

La tecnologia dovrebbe consentire a coloro che indossano gli occhiali di migliorare le loro prestazioni durante una conversazione, aiutando a interpretare e correggere la direzione della conversazione, anche con una luce rossa posizionata sopra l’occhio destro, che lampeggia per avvisare l’utente di smettere di parlare, descrive NewScientist.

Il sistema funziona utilizzando una videocamera incorporata negli occhiali che cattura e analizza – attraverso il software del computer a cui è collegato – le espressioni della persona con cui si sta parlando.

Il processo è spiegato in un’infografica resa disponibile dalla pubblicazione, che riproduciamo di seguito. La funzione è già utilizzata da alcune aziende per aiutare i dipendenti a migliorare il modo in cui comunicano con i clienti.

infografica pubblicata da NewScientist