javascript contador Skip to content

Gli Stati Uniti vogliono rafforzare la privacy online dei bambini

Gli Stati Uniti vogliono rafforzare la privacy online dei bambini

La Federal Trade Commission (FTC) sta proponendo la creazione di una nuova serie di regole per rafforzare l’attuale legge americana sulla protezione dei dati personali dei giovani su Internet.

La proposta dell’agenzia aggiorna la definizione di “informazioni personali” nella legge sulla protezione della privacy online dei minori (COPPA) in modo che possa includere dati di geolocalizzazione e dati ottenuti attraverso Biscotti.

Le modifiche intendono rispondere all’emergere di nuovi dispositivi sul mercato, come ad esempio smartphone e il compressee sarà in consultazione pubblica fino alla fine di novembre.

Le misure proposte riguardano principalmente la conservazione e la cancellazione dei dati e il consenso dei genitori per determinate azioni, come nel caso dell’installazione Biscotti.

In questo capitolo, FCT suggerisce anche nuovi meccanismi per ottenere l’autorizzazione dei genitori, come la videoconferenza o lettura moduli di autorizzazione elettronici.

“Vogliamo garantire che COPPA aiuti i genitori a proteggere i propri figli, senza necessariamente danneggiare le attività online”, giustifica l’agenzia.

Di recente, la Commissione europea ha anche sollevato preoccupazioni in merito alla protezione dei giovani in un contesto digitale. Secondo l’esecutivo europeo, le misure adottate dagli Stati membri per rendere Internet più sicura per i bambini non stanno ottenendo i risultati desiderati.

La lotta e la denuncia di contenuti illegali o dannosi, la garanzia dell’accesso a contenuti adeguati all’età e la sicurezza dei social network sono alcuni aspetti che mancano nelle politiche di protezione dei minori in un contesto digitale, si lamenta la CE.

Scritto ai sensi dell’Accordo ortografico