javascript contador Skip to content

Glintt perde il profitto del 72% nel trimestre

Glintt crea una nuova business unit per vendere servizi cloud

I risultati netti di Glintt sono diminuiti del 72% tra gennaio e marzo e il 2011, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, influenzati dal calo dei ricavi e dall’aumento dei costi operativi, causato dal processo di riorganizzazione della società e dallo scenario macroeconomico nel mercato interno.

Il profitto della società tecnologica portoghese è sceso a 266 mila euro, un valore che si confronta con i 943 mila euro ottenuti nello stesso periodo dell’anno scorso.

Il fatturato è sceso del 6% a 23,6 milioni di euro nei primi tre mesi del 2011, rispetto al primo trimestre del 2010, quando aveva realizzato ricavi per 25,1 milioni di euro.

Il risultato operativo lordo (EBITDA) è sceso del 10% a 1,6 milioni di euro, quando tra gennaio e marzo 2011 il valore era stato di 1,8 milioni di euro.

Nei prossimi mesi, l’azienda vuole scommettere su “nuovi clienti più grandi” e aumentare l’attività commerciale in Europa – soprattutto in Germania, Francia, Polonia, Belgio e Svizzera -, Africa e America Latina, sottolinea la dichiarazione presentazione dei risultati inviata alla Securities Market Commission (CMVM).