javascript contador Skip to content

Google acquista più di 1.000 brevetti da IBM

Facebook non detronizza ancora Google nel numero di visitatori

Google ha acquisito più di mille brevetti da IBM (più precisamente 1.030), in un’azienda che per ora non ha valori divulgati pubblicamente, secondo le informazioni pubblicate questo pomeriggio da Bloomberg.

Secondo l’agenzia di stampa, l’accordo è concluso in linea con l’obiettivo di Google di rafforzare il portafoglio di beni di proprietà intellettuale, anche per proteggersi da attacchi come quelli che hanno subito Android. Il sistema operativo mobile è attualmente coinvolto in una mezza dozzina di azioni legali per violazione di brevetto. Non è chiaro come l’acquisizione possa aiutare Google in questa attività, ma non è la prima volta che Google cerca di ottenere la proprietà intellettuale.

Il primo tentativo di rafforzare il portafoglio di brevetti era rivolto a Nortel, che nel contesto del processo di fallimento ha messo all’asta migliaia di persone. In questo primo tentativo, Google non ha avuto successo e un consorzio di aziende, tra cui Apple, Microsoft o Sony, tra gli altri, sono stati i vincitori. Insieme, le aziende hanno ottenuto 6 mila brevetti per 4,5 miliardi di dollari.

Secondo il blog SEO, i brevetti acquisiti da IBM toccano diverse aree. Questi includono la produzione e l’architettura della memoria e il microprocessore di chip o database, la programmazione orientata agli oggetti o i processi aziendali.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico