javascript contador Skip to content

Google Docs sarà accessibile anche offline

I servizi Google smettono di funzionare su vecchi browser

I servizi di Google Documenti e Google Apps che, ad oggi, richiedono che il computer sia connesso a Internet per essere utilizzato, ora garantiranno l’accesso agli strumenti basati sul Web anche disconnesso.

La conferma è arrivata da uno dei responsabili dell’area di sviluppo di Chrome, che ha indicato l’estate come la data prevista per la disponibilità di nuove funzionalità, che corregge ciò che molti sottolineano come uno dei punti deboli di Google Documenti.

Sundar Pichai ha dichiarato a C | Net che la tecnologia era già utilizzata internamente dall’azienda e che il suo lancio al pubblico era “imminente”.

“Vogliamo assicurarci che appaia bene”, ha aggiunto il funzionario. Man mano che si materializza, il lancio materializza un progetto del colosso della ricerca, che nel 2008 aveva già cercato di fornire accesso agli strumenti di produttività anche senza connessione alla rete, ma senza successo.

L’accesso disconnesso alla suite di produttività – con strumenti di produttività gratuiti per coloro che dispongono di un account Google per creare documenti di testo, fogli di calcolo, presentazioni, moduli o disegni – sembra acquisire particolare importanza in un momento in cui l’azienda sta mostrando una scommessa ciascuno più forte su Chrome OS.

Dopo il progetto pilota avviato a dicembre, la società ha presentato questo mese due laptop, di Acer e Samsung, equipaggiati con il suo sistema operativo basato sul Web, in cui desidera utilizzare Google Documenti e App e deve garantire l’accesso ai documenti e le applicazioni non sono rese impossibili ogni volta che l’utente passa senza una rete.