Gli Stati Uniti vogliono anche indagare sul dominio di Google

Google potrebbe preparare un nuovo look

Google potrebbe essere in procinto di riprogettare la sua pagina di ricerca. La possibilità è stata avanzata con diversi mezzi specializzati e ampiamente discussa sui social network, principalmente tra gli utenti negli Stati Uniti.

Apparentemente la società testerà le modifiche all’aspetto del suo motore di ricerca, in particolare il modo in cui i risultati delle ricerche sono presentati e il numero di risultati mostrati per pagina.

Sebbene la situazione non sia stata commentata da una fonte ufficiale, diversi utenti hanno segnalato negli ultimi giorni cambiamenti nell’aspetto della pagina, attribuiti ai test sulla nuova configurazione, anche acquisizioni di immagini in circolazione, come quelle riprodotte di seguito.

fonte: CNet fonte: CNet

Per capire le differenze, basta confrontare gli screenshot forniti con il layout attuale dei risultati che ci vengono presentati quando utilizziamo il motore di ricerca più popolare al mondo.

Le reazioni all’eventuale cambiamento non solo non hanno atteso, ma hanno incluso diversi commenti di disapprovazione. Oltre a chiamare il risultato “brutto”, i reclami includono il fatto che, se questo modello viene adottato, nella pagina dei risultati della ricerca verranno visualizzate molte meno informazioni.

“Questo costringerà gli utenti a fare più scrolling” e “scorrere più pagine dei risultati per trovare quello che stanno cercando”, scrive MG Siegler, uno dei collaboratori del blog tecnico TechCrunch.

Altre differenze evidenziate dallo specialista sono il fatto che i collegamenti principali non appaiono più sottolineati e i risultati sono divisi per linee di punti. Ritiene, tuttavia, che le modifiche registrate non siano altro che test (usuali in questo motore di ricerca) e destinate a sondare l’opinione pubblica.