javascript contador Skip to content

Google “presta” i Chromebook ai passeggeri Virgin

Google "presta" i Chromebook ai passeggeri Virgin

Google e Virgin hanno annunciato una nuova partnership in base alla quale i passeggeri delle compagnie aeree negli Stati Uniti potranno testare gratuitamente i nuovi notebook dotati di Chrome OS.

I Chromebook saranno prestati per l’uso da parte dei passeggeri durante il volo e saranno disponibili presso i gate di imbarco selezionati tra il 1 ° luglio e il 30 settembre.

I passeggeri che desiderano provare laptop progettati per sfruttare il sistema operativo Google, avranno inoltre accesso a Internet Wi-Fi durante il volo senza alcun costo.

I computer, fabbricati da Samsung e Acer, saranno accessibili ai clienti della Virgin America che utilizzano aeroporti come San Francisco, Chicago O’Hare, Boston e Dallas-Fort, dove passeranno alcune porte d’imbarco, a partire da questa settimana, essere dotato di una “zona cromata”.

In questi spazi sala, i passeggeri saranno in grado di conoscere meglio le attrezzature e le specifiche del sistema operativo creato da Google e richiederne l’utilizzo durante il viaggio.

Il “prestito” sarà disponibile solo per i passeggeri sui voli effettuati tra i quattro aeroporti sopra menzionati, in un’iniziativa che approfondisce la partnership attraverso la quale Google da circa due anni offre occasionalmente Internet Wi-Fi gratuito a bordo di alcuni voli Virgin . L’anno scorso, l’obiettivo era promuovere Chrome.

Oltre alla collaborazione con il vettore aereo, questa volta Google ha anche raggiunto un accordo con un hotel a New York – l’Ace Hotel – dove mette a disposizione degli ospiti computer portatili, da utilizzare nelle camere.

Nota editoriale: il testo è stato modificato per correggere alcune torri.