javascript contador Skip to content

Google termina Google Labs

Google termina Google Labs

Google chiuderà Google Labs, che funge da incubatore per i progetti sperimentali dell’azienda. La decisione, confermata questa settimana, è legata alle nuove politiche riguardanti le priorità nello sviluppo del prodotto.

Come ha spiegato in un messaggio pubblicato nel suo blog ufficiale, la chiusura di Google Labs fa parte di uno sforzo di razionalizzazione e semplificazione delle linee di prodotti dell’azienda.

“Stiamo definendo le priorità per quanto riguarda gli sforzi applicati ai nostri prodotti. Nell’ambito di tale processo, abbiamo deciso di chiudere Google Labs”, continua a leggere inviare firmato dal vicepresidente dell’azienda per la ricerca e l’infrastruttura dei sistemi, Bill Coughran.

Alcuni dei progetti in fase di sviluppo saranno pertanto estinti. In altri casi, i prodotti e le tecnologie saranno incorporati in diverse aree di prodotto, ha chiarito. Quelle che sono applicazioni per Android, continueranno a essere disponibili tramite Android Market.

Il funzionario continua ad affermare che sebbene abbiano imparato molto dal lancio, attraverso Labs, di prototipi in fasi molto embrionali, è ora fondamentale che la società si disperda di meno, per sfruttare “un maggiore vantaggio delle straordinarie opportunità che stanno arrivando” – senza rivelare di più .

A seguito dei commenti e delle preoccupazioni manifestate dagli utenti, Bill Coughran ha anche chiarito che la società non intende apportare modifiche ai canali progettati per testare nuove funzionalità integrate nei prodotti esistenti dell’azienda, come Gmail Labs o Maps Labs.