Groupon costretto a cambiare strategia nel Regno Unito

Groupon prevede di raccogliere 750 milioni con la quotazione

Groupon questa settimana ha presentato la domanda di quotazione prevista, con la quale spera di raccogliere $ 750 milioni, mesi dopo che Google ha offerto “da 5 a 6 miliardi” per l’azienda.

Sebbene il valore possa ancora cambiare prima che le azioni della società inizino a essere negoziate, è già rappresentativo del momento di crescita vissuto dalla società.

Senza anticipare, per ora, il numero di azioni che intende mettere in vendita o la gamma in cui saranno collocati i prezzi, la società ha rilasciato alcune cifre che aiutano a spiegare il possibile interesse per il business, come il fatto che abbia venduto quasi altrettanti “groupon” “nel primo trimestre di quest’anno e durante l’intero anno passato.

Fino a questa settimana, la società, che è dedicata ai servizi di trading a condizioni promozionali, valida solo per un breve periodo di tempo (di solito 24 ore), aveva venduto circa 70 milioni di coupon. Trenta milioni di questi accordi sono stati conclusi nel corso del 2010 e 28 milioni nei primi tre mesi del 2011.

Nell’ultimo anno, i ricavi della società hanno raggiunto 713 milioni di dollari, il valore è stato quasi “battuto” nei primi tre mesi del 2011, quando la società ha realizzato vendite nell’ordine di 644 milioni di dollari – una crescita di 13,56 percento rispetto a un anno prima.

Groupon è l’ultimo esempio di start up operante nell’area di Internet che annuncia la quotazione in borsa, con LinkedIn citato come uno degli esempi più popolari negli ultimi tempi. Dopo molte speculazioni, il social network professionale ha aperto il suo capitale agli investitori superando le aspettative, quando ha visto il prezzo delle azioni quasi raddoppiare il suo primo giorno in borsa.

Dopo l’annuncio di Groupon, le aspettative sono ora concentrate su società come Facebook e Twitter, riguardo alle quali sono state avanzate diverse voci su potenziali borse valori.

Nota editoriale:Le notizie sono state corrette in alcuni dati, incluso il titolo, che causa l’eliminazione dei commenti alla versione precedente.