javascript contador Skip to content

I giovani preferiscono i telefoni cellulari e Internet alla televisione

FTTH sostiene che i governi dovrebbero stabilire le priorità per la banda larga

A riprova dei tempi che cambiano, la maggior parte dei giovani tra i 16 e i 24 anni preferirebbe smettere di guardare la televisione piuttosto che essere senza cellulare o senza Internet, secondo uno studio di Ofcom, l’entità britannica che regola il settore delle telecomunicazioni .

Solo il 23% degli intervistati ha dichiarato che si sentirebbe a disagio se si togliesse la televisione, mentre il 28% sarebbe sorpreso se non avesse il cellulare e il 26% se non potesse accedere a Internet.

Questa è stata la prima volta che la televisione è stata relegata in secondo piano in questa analisi, condotta ogni anno da Ofcom, in vista della restante “competizione”.

Nella fascia di età di 12 e 15 anni, la “scatola magica” viene nuovamente superata dai telefoni cellulari, che continuano a soddisfare il 28% delle preferenze, legate a Internet, di cui il 24% degli intervistati afferma di non farne a meno.

Considerando la popolazione generale, la TV rimane il dispositivo senza il quale sarebbe costata la vita ai britannici, anche se la percentuale di risposte al riguardo è diminuita tra le ultime due analisi, dal 50% nel 2009 al 44% nel 2010, rivela Ofcom.

Lo studio mostra anche che il tempo che gli adulti trascorrono su Internet è aumentato dalle 12.2 ore settimanali del 2009 alle 14.2 ore dell’anno scorso.