I profitti di Google crescono di oltre il 60% nel primo trimestre

I profitti di Google crescono di oltre il 60% nel primo trimestre

Google ha chiuso il primo trimestre 2012 con un utile di 2.890 milioni di dollari (circa 2.197 milioni di euro), un valore che ha nuovamente superato le aspettative del mercato. L’importo rappresenta un aumento del 60,7% rispetto ai risultati registrati nello stesso periodo.

I ricavi dei primi tre mesi dell’anno sono stati pari a $ 10.645 milioni, in crescita del 24,1% rispetto al 2011.

Secondo il colosso di Internet, i risultati sono stati determinati dall’aumento del numero di accessi, sebbene il valore degli annunci pubblicitari pagati per l’accesso sia diminuito.

I clic totali pagati, che misurano la frequenza con cui gli utenti di Internet fanno clic sugli annunci Google, sono cresciuti del 39% nei primi tre mesi di quest’anno rispetto al 2011. Il costo medio che gli inserzionisti pagano Google per clic è diminuito del 12% rispetto a lo stesso periodo dell’anno scorso, con un calo del 6% rispetto al trimestre precedente.

Insieme ai risultati finanziari, Google ha annunciato che dividerà le sue azioni in due, creando una nuova classe di azioni senza diritto di voto. L’obiettivo dell’azienda, che è in borsa da otto anni, è quello di poter continuare a distribuire le azioni senza la necessità di diluire il potere decisionale.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico

Patricia Calé

Scritto in base al nuovo accordo ortografico

Patricia Calé