javascript contador Skip to content

I telefoni cellulari rimangono in cima alla lista della spesa portoghese

Gli operatori possono aumentare le tariffe per compensare il declino della terminazione mobile

I telefoni cellulari continuano a figurare nell’elenco delle preferenze dei consumatori portoghesi, nonostante il contenimento delle spese. In un sondaggio condotto di recente da Observer Cetelem, il telefono cellulare è secondo nell’elenco delle intenzioni di acquisto di prodotti o servizi per i prossimi mesi, superato solo dai viaggi.

I dati dell’analisi, condotta su 600 persone provenienti dal Portogallo continentale, tra il 27 e il 29 giugno, mostrano che il 16% degli intervistati afferma di voler acquistare tale attrezzatura nei prossimi mesi.

Pur rimanendo tra le preferenze di consumo dei portoghesi, le intenzioni di acquisto di telefoni cellulari sono più moderate rispetto allo stesso sondaggio del 2010, in cui il 21% degli intervistati ha rivelato tale scopo.

Il fatto che il consumo di telefoni cellulari rimanga tra le preferenze di consumo dei portoghesi, è giustificato dal fatto che siamo nel mezzo del ritorno a scuola o al lavoro, afferma Conceição Caldeira Silva. “Al momento, gli operatori di telefonia mobile, le catene di distribuzione e le stesse marche di telefoni cellulari organizzano sempre grandi campagne promozionali. In altre parole, in un certo senso, condizionano i desideri dei consumatori, che, chiaramente, è rivelato in questa analisi ”, aggiunge il responsabile di Cetelem Observer in Portogallo.

L’analisi generale del rapporto evidenzia anche il fatto che, in primo luogo, le intenzioni di consumo sono viaggi / tempo libero (22%), al terzo posto gli elettrodomestici (13%), seguiti dall’elettronica di consumo (8%).

Scritto in base al nuovo accordo ortografico