javascript contador Skip to content

Il costo delle chiamate tra operatori diminuisce nuovamente

Il costo delle chiamate tra operatori diminuisce nuovamente

Le tariffe di interconnessione mobile addebitate dagli operatori alle reti concorrenti sono diminuite questo mercoledì, in quella che è stata la riduzione finale prevista da una decisione Anacom che ha iniziato a progredire nel gennaio 2010.

Il processo che l’autorità di regolamentazione ha imposto sulle tariffe di terminazione mobile è iniziato nel gennaio 2010 con la riduzione dei costi a sei centesimi, che avrebbe successivamente raggiunto i 3,5 centesimi, una riduzione dei valori del 46%.

Secondo i conti di Anacom all’epoca, l’impatto della misura potrebbe riflettersi in guadagni di 53 milioni di euro per i consumatori.

Sebbene non vi siano ancora previsioni di un’ulteriore riduzione, si prevede che le tariffe di interconnessione diminuiranno nuovamente, tenendo conto del fatto che questa è una delle misure incluse nella serie di raccomandazioni lasciate dalla Troika allo Stato portoghese.

Se materializzata, la nuova modifica dei valori di terminazione potrebbe portare a un aumento dei prezzi per i consumatori, minacciando TMN e Vodafone, che criticano la misura sin dall’inizio.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico