Il governo ha software per monitorare SIRESP dal 2015. Ma non lo utilizza

Il governo ha software per monitorare SIRESP dal 2015. Ma non lo utilizza

Il software è stato ottenuto dal governo di Passos Coelho, ma, secondo PUBBLICO, questo non fu mai usato e, dopo la tragedia di Pedrógão Grande, l’ex presidente dell’Autorità Nazionale per la Protezione Civile, Joaquim Leitão, chiese di avere accesso a questo programma, ma la richiesta non fu mai accettata dal dirigente di António Costa.

“Le licenze client Traces devono essere consegnate immediatamente al loro proprietario, l’Autorità nazionale di protezione civile (ANPC), per un migliore monitoraggio e risposta del sistema”, si legge in una lettera dell’11 agosto, firmata da Joaquim Leitão e inviato a Jorge Gomes, allora segretario di stato per l’amministrazione interna, a cui il giornale aveva accesso.

L’equipaggiamento ha la funzione di monitorare in tempo reale la copertura della rete SIRESP, offrendo dati tecnici che aiutano a prendere alcune decisioni operative nella lotta contro gli incendi e che, come ammette PUBBLICO Joaquim Leitão, “consentirebbe al comandante delle operazioni di salvataggio di qualsiasi teatro di operazioni per disporre di informazioni affidabili sulla copertura della rete SIRESP e di altre reti convenzionali nell’area “.

tek Rede SIRESP “data-title =” tek Rede SIRESP – Il governo ha software per monitorare SIRESP dal 2015. Ma non lo utilizza – SAPO Tek”> tek Rede SIRESP

Uno dei punti più evidenziati nella relazione dei tecnici indipendenti sull’incendio di Pedrógão Grande è stata l’installazione, da parte dell’ANPC, del posto di comando su un sito non in rete, motivo per cui, nell’agosto dell’anno scorso, Joaquim Leitão avrà richiesto le licenze per poter usa il software. Tuttavia, la licenza per l’uso da parte del Segretariato Generale del Ministero dell’Amministrazione Interna (SGMAI) non è mai arrivata.

L’atto di consegna di Traces è stato firmato nel dicembre 2015, quando è entrato in carica l’attuale governo, ed è stato accompagnato da due licenze utente: una per ANPC, un’altra per SGMAI, che avrà entrambe.

ANPC confermato al mattino Software preoccupato “non è mai stato usato” e quello “fino ad oggi [dia 3 de Novembro], queste licenze non sono in ANPC “.

Va ricordato che la firma di contratti con operatori di comunicazioni elettroniche per rafforzare SIRESP è una delle misure che fanno parte del pacchetto di azioni per combattere gli incendi che il governo intende attuare.