Il Portogallo è l'ottavo paese con il maggior numero di utenti colpiti da attacchi informatici che usano i giochi online come "esca"

Il Portogallo è l’ottavo paese con il maggior numero di utenti colpiti da attacchi informatici che usano i giochi online come “esca”

La richiesta di nuove forme di intrattenimento online è aumentata con l’implementazione di misure di isolamento sociale a causa della pandemia di COVID-19 e dei negozi digitali hanno visto aumenti significativi in ​​termini di download di videogiochi. Tuttavia, i criminali informatici hanno approfittato della crescente tendenza ad attaccare i giocatori. Gli ultimi dati di Kaspersky mostrano che ad aprile il numero giornaliero di tentativi di attacco è aumentato del 54% rispetto a gennaio.

L’indagine della società di sicurezza informatica, che ha analizzato l’attività di criminalità informatica nei primi cinque mesi dell’anno, mostra che il Portogallo è l’ottavo paese con gli utenti più colpiti. La top 20 è guidata dal Vietnam, con il 7,9% degli attacchi, seguita dall’Algeria, con il 6,67%, e dalla Corea del Sud, con il 6,23%.

Recensione di Kasperksy | Attacchi legati ai videogiochi

crediti: KSN

“data-title =” Analisi Kasperksy | Attacchi relativi ai videogiochi – Il Portogallo è l’ottavo paese con il maggior numero di utenti colpiti da attacchi informatici che utilizzano i giochi online come “esca” – SAPO Tek”> Recensione di Kasperksy |  Attacchi legati ai videogiochi crediti: KSN

Tentativi di attaccare i videogiochi usati come “esca” e miravano a indirizzare gli utenti verso siti Web dannosi. Tra le principali “offerte” utilizzate per attirare i giocatori c’erano versioni gratuite di giochi, aggiornamenti ed estensioni o persino trucchi e suggerimenti.

Facendo clic sugli indirizzi Web, gli utenti rischiano di installare programmi dannosi sulle proprie apparecchiature, come malware progettato per rubare credenziali di accesso o ransomware utilizzati per costringerli a pagare grossi riscatti in criptovalute in cambio di decrittografia dei file.

I dati dell’analisi mostrano che Minecraft è il gioco più utilizzato dai criminali informatici e che sono stati registrati oltre 130.000 attacchi usando il nome del popolare titolo sviluppato da Mojang. I giochi della serie CS: GO e Witcher, in particolare il terzo capitolo della saga CD Projekt RED, occupano la seconda e la terza posizione nella parte superiore.

Recensione di Kasperksy | Attacchi legati ai videogiochi

crediti: KSN

“data-title =” Analisi Kasperksy | Attacchi relativi ai videogiochi – Il Portogallo è l’ottavo paese con il maggior numero di utenti colpiti da attacchi informatici che utilizzano i giochi online come “esca” – SAPO Tek”> Recensione di Kasperksy |  Attacchi legati ai videogiochi crediti: KSN

Le statistiche del sistema anti-phishing di Kaspersky indicano anche un aumento del 40% del numero di reindirizzamenti alle pagine di phishing che sono state bloccate e contenevano la parola Steam.

Gli esperti dell’azienda affermano che la maggior parte degli attacchi non sono generalmente complessi. Tuttavia, finiscono per moltiplicarsi a causa della creduloneria e della mancanza di cura di alcuni giocatori. Inoltre, l’uso di apparecchiature di telelavoro per giocare è fonte di preoccupazione per i ricercatori, poiché la pratica può portare alla compromissione delle reti aziendali.

Per evitare di essere scoperti nella “rete” dei criminali informatici, si consiglia di utilizzare password sicure per proteggere gli account di gioco online, nonché l’autenticazione a due fattori, ove possibile. Gli esperti consigliano inoltre ai giocatori di diffidare delle offerte che sembrano troppo belle per essere vere, soprattutto quando si tratta di copie meno legittime di videogiochi.