javascript contador Skip to content

Il Portogallo vince il bronzo alle Olimpiadi IT

Il Portogallo vince il bronzo alle Olimpiadi IT

Uno studente portoghese è stato una delle medaglie delle Olimpiadi informatiche internazionali che si sono tenute ieri a Pattaya, in Thailandia. Erano in evidenza 302 studenti, rappresentanti di scuole secondarie in oltre 70 paesi.

Il Portogallo, che ha partecipato alle olimpiadi informatiche internazionali dal 1992, ha portato quest’anno una delegazione di quattro membri alla finale internazionale: Rodrigo Gomes (Vitorino Nemésio Secondary School – Terceira, Azzorre), Pedro Paredes (Avelar Brotero Secondary School – Coimbra), Mauro Moschea (scuola secondaria Eca de Queiros – Povoa do Varzim) e Afonso Santos (scuola e scuola secondaria Tec de Santo António do Estoril -. Estoril). Il team era guidato da Pedro Ribeiro dell’Università di Porto.

Rodrigo Gomes ha vinto il bronzo, con 323 punti ottenuti nei due giorni di gara, garantendo uno dei migliori risultati individuali di sempre per uno studente portoghese.

Questa è la terza volta nella storia della partecipazione portoghese che il paese ha vinto una medaglia. I due precedenti erano anch’essi in bronzo e vinsero nel 2002 e nel 2009.

I partecipanti hanno gareggiato per due giorni e hanno dovuto risolvere tre problemi ogni giorno, entro un periodo di 5 ore, dimostrando le loro conoscenze informatiche e algoritmiche.

Nell’evento, altri tre studenti portoghesi Rodrigo Gomes e Pedro Paredes hanno ricevuto medaglie di bronzo e João Ramos con una menzione d’onore, nell’ambito del Concorso Ibero-Americano di Informatica per corrispondenza (CIIC), i cui premi sono stati assegnati durante il concorso internazionale che questo settimana si è svolta in Tailandia.

Questo test mira a preparare i migliori studenti provenienti da diversi paesi dell’America Latina e della penisola iberica per le Olimpiadi informatiche internazionali. Da parte portoghese, i migliori classificati delle Olimpiadi nazionali hanno gareggiato.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico