javascript contador Skip to content

Il portoghese aiuta Microsoft a migliorare la ricerca

Il portoghese aiuta Microsoft a migliorare la ricerca

L’Instituto Superior de Engenharia do Porto sta sviluppando, in collaborazione con Microsoft, un software che mira a rendere i motori di ricerca “più veloci, più diretti, più efficienti e più intelligenti”.

Il team di ricercatori nazionali è coinvolto in un progetto del colosso di Redmond che mira a consentire l’accesso, nelle indagini online, alle informazioni più concrete volte a ciò che gli utenti di Internet stanno cercando, ha affermato l’istituzione nazionale in una nota.

“L’obiettivo è che i motori di ricerca siano in grado di mettere in relazione i parametri richiesti dagli utenti di Internet e fornire risposte concrete, mettendo in relazione le informazioni come un ragionamento logico”, spiegano i ricercatori ISEP.

Il software attualmente utilizzato è orientato solo alla presentazione di informazioni, con l’elaborazione e le conclusioni da lasciare all’utente. La tecnologia che viene sviluppata dal team dovrebbe essere in grado di “elaborare i dati richiesti dall’utente cibernetico e ricercare i concetti sul Web, non in modo isolato, ma collegandoli tra loro”, descrivono i responsabili, illustrandoli con un esempio.

“Alla domanda ‘quali sono gli appartamenti T2 esistenti, di età inferiore ai 10 anni, da affittare, a meno di 500 metri da Trindade, Pólo Universitário o Salgueiros, per meno di 500 euro?’, Il più certo è che numerosi siti web con riferimenti sparsi per ciascuno dei parametri, ma nessuno che li collega tra loro, pertanto vengono restituiti tutti i risultati contenenti le espressioni T2 appartamenti, campus universitario o Salgueiros “.

L’obiettivo è che, con la nuova tecnologia, il sondaggio restituirà solo informazioni sugli appartamenti che soddisfano tutte le condizioni specificate, concludono.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico