Il settore bancario è il principale obiettivo dei criminali online in Brasile

Il settore bancario è il principale obiettivo dei criminali online in Brasile

Il settore bancario è il principale obiettivo degli attacchi criminali online in Brasile. Secondo i dati di Fortinet Threat Intelligence Insider Latin America, una società di soluzioni di sicurezza, la maggior parte dei criminali punta a entrare nelle reti bancarie, ottenere informazioni finanziarie e rubare denaro da persone o aziende. Inoltre, il Brasile è stato il paese che ha sofferto maggiormente di attacchi informatici: c’erano in media 65 milioni al giorno, per un totale di 24 miliardi di tentativi criminali nel solo 2019.

LEGGI: ​​Comprendi le truffe che fanno guadagnare denaro allo sportello automatico

1 di 1 L’America Latina diventa uno dei principali obiettivi di attacchi a istituzioni finanziarie – Foto: Darwin Laganzon / Pixabay

L’America Latina diventa uno dei principali obiettivi degli attacchi alle istituzioni finanziarie – Foto: Darwin Laganzon / Pixabay

Vuoi acquistare telefoni cellulari, TV e altri prodotti scontati? Scopri Confronta TechTudo

Un altro fatto che attira l’attenzione nel sondaggio è l’aumento delle truffe di phishing, che utilizzano collegamenti falsi, di solito inviati via e-mail. Gli obiettivi dei criminali sono i più diversi, come la diffusione di trojan che consentono loro di assumere il controllo dei dispositivi infetti, la diffusione di virus che filtrano i dati di interesse per i criminali o la diffusione di malware che consente agli hacker di accedere ai computer da remoto. Solo nel 2019, l’America Latina ha subito 85 miliardi di tentativi di attacchi.

Sempre secondo Fortinet, la regione ha registrato anche la maggior parte degli attacchi alle criptovalute nel mondo. Le principali minacce rilevate in tali truffe sono state: malware Riskware / CoinMiner, con il 77% delle incidenze globali, e Trojan W64 / CoinMiner.QU! .Tr e JS / Coinhive.A! .Tr, con 84% e 59% di occorrenze nel mondo, rispettivamente.

Vedi anche: Cos’è il ransomware? Scopri cinque suggerimenti per proteggerti

Cos'è il ransomware: cinque consigli per proteggerti

Cos’è il ransomware: cinque consigli per proteggerti

Le principali minacce al settore bancario sono state la troyano DoublePulsar e la botnet EMOTET. La prima è una backdoor utilizzata da WannaCry che sfrutta le vulnerabilità che sono già state risolte. Il suo utilizzo è principalmente rivolto a banche e società di servizi finanziari, il che dimostra la presenza di software senza aggiornamenti in queste società. EMOTET, che prende di mira le banche, prende di mira Windows, consentendo all’aggressore di controllare la macchina da remoto. Il 45% delle apparizioni di questa minaccia si è verificato in America Latina.

Il Brasile è stato uno degli obiettivi più frequenti per i criminali online nel 2019. Complessivamente ci sono stati 24 miliardi di tentativi, il che significa 65 milioni di attacchi al giorno. I trojan più utilizzati negli attacchi qui nel quarto trimestre dell’anno erano: JS / Coinhive.A! Tr, W32 / Banito.B! Tr.bdr e W32 / Kryptik.GMMJ! Tr. In generale, le loro attività sono collegate alla connessione di accesso remoto da parte del criminale. Ancora una volta, queste truffe rafforzano l’importanza di non fare clic su collegamenti dannosi su Internet.