javascript contador Skip to content

Il sistema di pagamento mobile di Google arriva in estate

Le banche considerano Google e Apple come minacce

Google questo pomeriggio ha introdotto il suo tanto atteso sistema di pagamento mobile. La fase sperimentale del nuovo Google Wallet – che sfrutta la tecnologia Near Field Communications – inizia oggi in alcune città del Nord America e ha il suo debutto ufficiale in programma per l’estate.

Durante la presentazione ufficiale del servizio, trasmessa online alla stampa di tutto il mondo, Google ha sottolineato che la piattaforma è stata progettata con più livelli di sicurezza e per funzionare con schede di marchi diversi.

Diverse partnership sono state annunciate per gli Stati Uniti, per ora, e altre per il mercato internazionale. In termini di pagamenti, vale la pena evidenziare gli accordi con MasterCard e Citibank. Ci sono anche diverse partnership con i negozi.

All’avvio, Google Wallet funzionerà solo con il Nexus S, collegato ai terminali MasterCard PayPass. A lungo termine, più telefoni Android otterranno supporto per il servizio, come garantisce Google, anche se non hanno la tecnologia NFC incorporata, aggiungendo questa funzione tramite un adesivo.

Anche oggi l’azienda ha annunciato Google Offers, con offerte e sconti su misura per il nuovo servizio.

Vedo il video preparato da Google per spiegare, attraverso la bocca dei partner commerciali, i vantaggi del nuovo sistema e il suo potenziale.