javascript contador Skip to content

Il software portoghese rileva difetti di sicurezza

Il software portoghese rileva difetti di sicurezza

La società portoghese Dognaedis lancia oggi una nuova offerta sul mercato, che promette di aiutare le aziende che acquistano software e programmatori personalizzati a testare i loro sviluppi e cercare problemi di sicurezza.

Il codice V è il risultato di due anni di ricerca e viene lanciato con particolare attenzione al mercato portoghese e brasiliano, in cui l’azienda ha già una presenza, ma anche con l’intenzione di raggiungere altre aree geografiche.

Francisco Rente, ricercatore dell’Università di Coimbra e direttore esecutivo di Dognaedis, spiega a TeK che i principali vantaggi del prodotto sono nel modo in cui scopre i problemi di sicurezza nel software e nel fatto che si pensava accompagnasse l’intero ciclo del software. vita del prodotto.

Oltre alle caratteristiche distintive del motore di inferenza, Code V è stato progettato da zero per interagire con i team di sviluppo durante l’intero processo: “Code V è stato sviluppato per integrarsi nel ciclo di sviluppo e monitorare l’evoluzione del software fin dal giorno zero “, spiega Francisco Rente.

Per quanto riguarda il lancio della nuova offerta, Dognaedis ha annunciato che il codice V ha rilevato 28 vulnerabilità zero-day nei “40 maggiori software gratuiti sul mercato”.

Da allora le vulnerabilità sono state comunicate alle entità che possono risolverle. Ulteriori informazioni sui difetti che il software Dognaedis è stato in grado di identificare saranno rilasciate dopo la scadenza concordata con le entità coinvolte per trovare una risposta ai problemi di sicurezza in questione.

Dognaedis è sul mercato da meno di due anni. Oltre al Portogallo e alla Spagna, ha attualmente attività in alcuni paesi africani.

Il codice V è promosso da Dognaedis come “ispettore insegnante intelligente” che rileva problemi, attiva avvisi, produce rapporti e fornisce istruzioni per la correzione. Il prodotto, che assegnerà software di qualità alle aziende che sviluppano software, avrà anche una versione gratuita.

Cristina A. Ferreira

Scritto ai sensi dell’Accordo ortografico