javascript contador Skip to content

Indirizzi IP dei downloader scoperti in Francia

La legge sulla copia privata avanza a marzo

La società responsabile per lo screening download in Francia, per la successiva denuncia ai sensi della legge Hadopi, questo fine settimana sono stati accessibili gli indirizzi IP di migliaia di utenti di Internet.

Trident Media Guard (TMG) è assunto dalla società di gestione della legge Hadopi per analizzare le reti di condivisione dei file, rilevare e riferire download azioni illegali che portano all’attivazione della procedura delle tre comunicazioni, che a sua volta può portare alla sospensione della connessione Internet dell’utente in questione.

Le informazioni sono avanzate dal sito web francese Numerama, che fa riferimento anche al fatto di aver ricevuto da Anonymous Francia un elenco di 5.342 file BitTorrent analizzati da TMG. Tra questi ci sono gli indirizzi del server che emette i file per lo scambio.

I file più recenti risalgono al 14 maggio di quest’anno e quelli più vecchi risalgono al 2008, il che potrebbe sollevare dubbi sul tempo in cui TMG salva i dati degli utenti di Internet.

Secondo Numerama, non tutte le informazioni corrispondono all’attività degli utenti Internet francesi, il che porta a supporre che la società lavori anche per entità di altri paesi.

Tra i file elencati ci sono i film in versione originale alle immagini di sfondo dedicate a Michael Jackson, il che fa pensare che la società memorizzi i dati senza effettuare un controllo iniziale del loro contenuto.