javascript contador Skip to content

Intel garantisce che continuerà a investire in MeeGo

Ex dipendenti Nokia per il riavvio di MeeGo

Intel afferma che continuerà a investire in MeeGo. Il partner Nokia ha già confermato che la piattaforma open source non è più una priorità per la sua strategia, ma per Intel nulla è cambiato: MeeGo rimane rilevante.

“Rimaniamo impegnati in MeeGo e open source e continueremo a lavorare con la comunità per contribuire allo sviluppo e soddisfare le esigenze dei nostri clienti e utenti finali”, ha dichiarato un portavoce della società in una dichiarazione a C | Net .

La scorsa settimana le voci attribuite a fonti vicine all’azienda hanno dato per scontata la decisione di Intel di abbandonare la piattaforma software per dispositivi mobili, che l’anno scorso è stata annunciata con pompa e circostanza dai leader mondiali di telefoni cellulari e chip.

Secondo queste informazioni, che TeK ha anche pubblicato, il produttore avrebbe preso la decisione di abbandonare MeeGo a causa del debole interesse mostrato dall’industria nella piattaforma, ha riferito DigiTimes.

Secondo la fonte, Intel avrebbe diretto tutti i suoi sforzi nel mercato mobile già nel 2012 per piattaforme hardware con Android e Windows Phone.

Le dichiarazioni del portavoce vengono ora in contrasto con le fonti di informazione avanzate e offrono una garanzia di continuità in relazione al sistema operativo che Nokia ha inserito l’N9, prima di rinunciare alla piattaforma.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico