javascript contador Skip to content

La concorrenza spagnola indaga su Microsoft

Microsoft aumenta i profitti e le entrate

La Commissione nazionale spagnola per la concorrenza ha annunciato oggi che sta indagando su Microsoft per sospette pratiche anticoncorrenziali in quel mercato. Obiettivo dell’indagine sono Microsoft Ibérica e Microsoft Ireland Operations.

In una dichiarazione, CNC spiega che l’indagine fa seguito a un reclamo presentato da Elegant Business, che accusa la società di aver agito per “limitare irragionevolmente la rivendita di licenze software utilizzate da questo operatore”, dettaglia una dichiarazione .

L’indagine è condotta con l’obiettivo di determinare se la tecnologia ha violato la legge e avrà un impatto speciale sul mercato di consumo, poiché è qui che il produttore nordamericano ha una presenza più rilevante.

Il CNC ha ora 18 mesi per sviluppare le fasi necessarie per l’indagine e preferire una decisione. Se l’organismo si dimostrasse sospetto, Microsoft potrebbe incorrere in un’alta sanzione pecuniaria e altre sanzioni.

L’accesso preliminare ad alcuni documenti forniti dalla società che accusa Microsoft di concorrenza sleale avrà consentito all’agenzia di identificare segni di criminalità.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico