javascript contador Skip to content

La fibra cresce del 140% nel servizio di telefonia fissa

CE vuole suggerimenti per ridurre i costi di installazione di reti in fibra

A fine giugno, su richiesta del cliente, sono stati installati 4,4 milioni di accessi telefonici fissi in Portogallo, con un leggero aumento rispetto al numero rilevato nei tre mesi precedenti.

Secondo i dati diffusi oggi da Anacom, la riduzione degli accessi analogici è stata compensata dalla crescita degli accessi supportati da tecnologie alternative al rame (che è cresciuto del 26,1 percento), che rappresenta ora il 28,1 percento dei principali accessi telefonici installato su richiesta del cliente, 1,2 per cento in più rispetto ai tre mesi precedenti e 5,3 per cento sopra lo stesso periodo.

In questo gruppo di accessi mediato da tecnologie come fibra, VoIP o GSM / UMTS la crescita più espressiva è negli accessi supportati dalla fibra, che sono aumentati del 140 percento tra aprile e giugno. Gli accessi supportati su VoIP sono aumentati del 22,2 percento e gli accessi supportati su tecnologie GSM / UMTS sono cresciuti del 4,1 percento.

Tra aprile e giugno, 1,9 miliardi di minuti di comunicazioni sono stati inclusi nella rete fissa, inclusa in 557 milioni di chiamate. Rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, le cifre rappresentano una diminuzione dell’1,5 percento nel volume dei minuti e del 7,4 percento nel volume delle chiamate.

Portugal Telecom continua a guidare il mercato delle comunicazioni fisse, con una quota di mercato del 58,3 percento, 2,2 punti percentuali in meno rispetto a fine giugno 2010.

Questa mattina, TeK ha anche diffuso i dati del quinto rapporto di monitoraggio sui mercati delle comunicazioni elettroniche dell’autorità garante della concorrenza, che fa il punto della realtà portoghese, rispetto ai dati per l’UE.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico