javascript contador Skip to content

La musica digitale rappresenta già il 32% delle entrate di Warner

Il Regno Unito lascerà prendere i contenuti da CD a MP3

Le vendite di musica digitale della Warner Music sono aumentate dell’8,9% nell’ultimo trimestre fiscale, con il settore che ha guadagnato $ 220 milioni (€ 153,3 milioni), secondo quanto riportato oggi dalla società. Un anno prima la cifra era di $ 202 milioni.

I ricavi del segmento, che rappresentano già il 32 percento dei ricavi dell’azienda, riflettono un aumento dei ricavi da download e streaming di musica.

Anche il business digitale è cresciuto del 17,6 percento rispetto al precedente trimestre fiscale, il primo del 2011 (perché i quartieri fiscali di Warner non coincidono con quelli del calendario civile).

I risultati ottenuti in questo segmento hanno contribuito a mitigare le riduzioni attese per il business globale di quella che è considerata una delle più grandi etichette discografiche internazionali, ma sono anche importanti per la crescita del settore digitale che riflettono.

La tendenza non è tuttavia seguita nel segmento mobile, dove i ricavi continuano a diminuire, dettaglia il comunicato stampa.

Per quanto riguarda i dati globali, i ricavi dell’azienda sono cresciuti del 2 percento, rispetto a un anno prima, attestandosi a 682 milioni di dollari (circa 457 milioni di euro).